sabato 13 luglio 2024

Se bruciasse la città ... tu cosa faresti?

Sono già diversi giorni che il fuoco abbraccia la città di Piazza Armerina. Ma si può restare zitti e indifferenti, o dietro la tastiera, quando tutto intorno il fuoco, armato da mano criminale, devasta i nostri boschi, le nostre attività agricole, il nostro futuro e quello dei nostri figli? Quando minaccia le nostre case, le nostre vite, e uccide la fauna del nostro territorio? Quando provoca danni irrecuperabili agli ecosistemi? Chiaramente NO!. E così alcuni cittadini, indignati da tanta devastazione e superficialità, raccogliendo il grido di dolore e la richiesta di aiuto dei nostri polmoni verdi, hanno deciso di scendere nelle piazze della città e parlare ai propri concittadini per capire cosa si potrebbe fare ma soprattutto chi sarebbe disposto a farlo. Una 3 giorni di sensibilizzazione che è partita venerdì da Piazza Garibaldi e che stasera, sabato, a partire dalle 20.00 coinvolgerà i frequentatori di Piazza Boris Giuliano per concludersi, domenica mattina, davanti l'ingresso della Villa Garibaldi. Per dirla con Franco Battiato: “Com'è difficile restare calmi e indifferenti mentre tutti intorno fanno rumore. In quest'epoca di pazzi ci mancavano gli idioti dell'orrore.” Ma il rumore, in questo caso, è quello degli elicotteri e dei canadair che da giorni solcano i nostri cieli ...

Invitiamo i cittadini a raggiungerci stasera e domani per testimoniare un senso di comunità condivisa perché solamente se c’è condivisione e partecipazione si possono affrontare i problemi e cercare soluzioni.


sabato 29 giugno 2024

Adempimenti L.124/2017 per l'anno 2023

 

Adempimenti L.124/2017 per l'anno 2023

Secondo quanto previsto dalla Legge 124/2017, cliccando sul seguente link sono pubblicate le informazioni relative a contributi di natura pubblica ricevuti da Legambiente Piazza Armerina - Circolo Piazzambiente: 

sabato 15 giugno 2024

Piazza Armerina: 15 e 16 giugno circoli di Legambiente Sicilia a confronto

Si riuniscono a Piazza Armerina, sabato 15 e domenica 16 giugno, i circoli di Legambiente Sicilia per l'annuale assemblea che li vedrà impegnati, sabato 15, nei tavoli di lavoro su beni culturali, energia, rifiuti, transizione energetica ed economia circolare, educazione ambientale, biodiversità, aree protette, siccità, erosione costiera. 

La giornata di domenica, che vedrà la presenza del presidente nazionale Stefano Ciafani, sarà dedicata al dibattito politico e ad adempimenti statutari tra cui l'approvazione del bilancio d'esercizio.